Il Paese dei Balocchi, raccontato da Carlo Collodi ne Le avventure di Pinocchio, è quel luogo fantastico in cui non ci sono scuole ma solo divertimenti, popolato da bambini che trascorrono le giornate spassandosela allegramente.

In questa mostra, come in quel paese immaginario, i protagonisti sono i bambini: il mondo dell’infanzia, del gioco e del giocattolo nella tradizione bresciana viene riproposto attraverso gli oggetti della collezione etnografica del pittore Giacomo Bergomi.

Tramite i numerosi giocattoli esposti possiamo ripercorrere le vite e i giochi dei fanciulli di un tempo, tra la pianura e la montagna bresciane: cavalli a dondolo, carretti, biglie, bambole, ma anche quaderni e banchi di scuola hanno trovato spazio nelle sale del Museo e ci aiutano a esplorare questa fase della vita umana, così come veniva vissuta in un’epoca differente dalla nostra.

I balocchi, che fossero artigianali, industriali oppure costruiti dai bambini stessi o dai loro genitori, ci parlano di un’infanzia diversa da quella odierna, per certi versi più difficile, ma che conserva il fascino, la meraviglia e l’entusiasmo tipico di questa fase di vita.

Mostra a cura di Michela Capra e Maria Pesci.

Montichiari cartolina

Museo Giacomo Bergomi
Via Brescia, 129
Centro Fiera del Garda

Orari di apertura
Venerdì e sabato
ore 10-13 e 14-18
Domenica 14.30-19

Orari estivi
giugno, luglio e settembre
Venerdì ore 10-13 e 14-18
Chiuso nel mese di agosto